Richiedere le Disposizioni Anticipate di Trattamento

Servizio attivo

Le DAT (Disposizioni anticipate di trattamento), conosciute anche come Testamento biologico, sono state introdotte nell’ordinamento giuridico italiano con la legge n. 219 del 22 dicembre 2017

A chi è rivolto

A tutti i cittadini.

Descrizione

Il Ministero della Salute con il Decreto del 10 dicembre 2019 n.168, in vigore dal 1 febbraio 2020 ha istituito la Banca dati nazionale destinata alla registrazione delle disposizioni anticipate di trattamento. In questo registro nazionale saranno raccolte tutte le DAT conservate dai comuni e dai notai, anche quelle consegnate prima dell'entrata in vigore del decreto.

Come fare

Per procedere al deposito delle DAT e all'iscrizione nella Banca dati nazionale è necessario recarsi presso l'Ufficio dell'ufficio Anagrafe-Stato Civile del Comune. Il deposito delle DAT e la registrazione sono esenti dall'obbligo dell'imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Cosa serve

  • Documento di ricnonoscimento
  • Copia del documento di riconoscimento del fiduciario (o fiduciari)

Cosa si ottiene

Il deposito delle DAT.

Tempi e scadenze

2017 22 dic

Introduzione nell'ordinamento giuridico italiano dlle DAT

2019 10 dic

Istituita la Banca dati nazionale

Accedi al servizio

Puoi accedere a questo servizio contattando o recandoti presso l'ufficio competente.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Documenti

Pagina aggiornata il 12/12/2023